Proverbi con significato e spiegazione : Lettera "L"



L'abito non fa il monaco.
la veste, l'aspetto esteriore non modificano la realtà interiore.

La botte dà del vino che ha.
nessuno può dare, fisicamente o intellettualmente, ciò che non ha.

La castagna di fuori è bella e dentro ha la magagna.
si usa per dire genericamente che l'aspetto esteriore di una cosa può ingannare.

La coda è la più cattiva da scorticare.
l'ultima parte di un'impresa è spesso la più difficile.

La fame caccia il lupo dal bosco.
il bisogno costringe ad affrontare ogni rischio.

La fame è cattiva consigliera.
l'estrema necessità può indurre a compiere atti delittuosi.

La farina del diavolo va in crusca.
ciò che si è acquistato in maniera disonesta presto si perde.

La fine del riso è il pianto.
detto per invitare a essere previdenti anche nei periodi fortunati.

La gallina che canta ha fatto l'uovo.
si usa per dire che il colpevole è chi si dà più da fare per discolparsi.

La gallina nera fa l'uovo bianco.
non bisogna giudicare le persone dal loro aspetto fisico.

La gatta frettolosa fa i gattini ciechi.
la fretta sciupa il risultato di qualunque azione.

L'albero non cade al primo colpo.
per invitare a non lasciarsi scoraggiare da un primo insuccesso.

La lingua batte dove il dente duole.
si tende a ritornare spesso sugli argomenti che ci preoccupano.

La lingua non ha osso e rompe il dosso.
per dire che la calunnia può danneggiare profondamente.

La mal'erba cresce presto.
le tendenze cattive si diffondono rapidamente.

La miglior vendetta è il perdono.
detto genericamente per invitare a perdonare le offese.

La moglie, il fucile e il cane non si prestano a nessuno.
detto, in genere scherzoso anche a proposito di altre cose che si rifiuta di prestare.

L'amore è come la tosse.
l'amore non si può tenere nascosto.

La morte pareggia tutti.
la morte rende tutti uguali.

La notte porta consiglio.
per invitare a lasciar passare una notte prima di prendere una decisione.

La padella dice al paiolo "fatti in là che mi tingi".
rimproveriamo agli altri i loro difetti anche quando noi stessi li abbiamo.

La parte del compagno par sempre più grossa.
si è portati a credere che gli altri siano più favoriti di noi.

La paura fa novanta.
alla paura non si resiste (nella cabala del lotto la paura corrisponde al 90, il numero più alto).

La paura ingrossa il pericolo.
quando si è spaventati si è portati a sopravvalutare i pericoli.

La pecora che più bela ha meno latte.
le persone che parlano di più sono quelle che concludono di meno.

La pena è zoppa, ma pure arriva.
presto o tardi il dolore arriva per tutti.

La pigrizia è la chiave della povertà.
chi è pigro non può accumulare ricchezze.

La povertà insegna tutte le arti.
la necessità stimola l'inventiva.

L'apparenza inganna.
i giudizi basati sull'aspetto esteriore sono ingannevoli.

L'appetito vien mangiando.
si usa sia in senso proprio sia in senso fig.
per dire che provati i vantaggi di una situazione si è portati ad approfittarne.

La pratica val più che la grammatica.
l'esperienza ha più valore della teoria.

La prima acqua è quella che bagna.
le prime avversità sono le più penose.

La prima carità comincia da sé.
dobbiamo aver riguardo e rispetto anche per noi stessi.

La prima pioggia d'agosto rinfresca il bosco.
le prime piogge d'agosto giovano alla vegetazione.

L'aquila non piglia mosche.
si usa per dire che chi ha incarichi importanti non ha tempo per curare le piccolezze.

La roba va alla roba.
chi è ricco vede aumentare il proprio patrimonio.

L'arte non ha maggior nemico dell'ignorante.
le critiche avventate degli incompetenti sono le più dannose.

La ruggine mangia il ferro.
per dire che un'azione lenta e subdola può distruggere avversari potenti.

La saetta gira gira, torna addosso a chi la tira.
il male finisce per ricadere su chi l'ha provocato.

La sera d'ogni dì non è ancor giunta.
non possiamo mai essere certi di che cosa ci riserberà la sorte.

La sera lupi, la mattina agnelli.
colui che oggi fa grandi minacce all'indomani è tornato a più miti consigli.

L'asino dove è cascato una volta non casca più.
per invitare a far tesoro dell'esperienza.

L'asino porta il vino e beve l'acqua.
per alludere a persone che si trovano in posizioni vantaggiose di cui non possono profittare.

L'asino quando ha mangiato la biada tira calci al corbello.
si è portati a dimenticare e disconoscere chi ci ha favorito.

La strada dell'inferno è lastricata di buone intenzioni.
per dire che le buone intenzioni non hanno valore sinché non si realizzano.

La suocera non pensa che fu nuora.
chi ha percorso una determinata carriera non pensa, nel trattare con i suoi sottoposti, a quando egli si trovava nella stessa loro posizione.

La superbia mostra l'ignoranza.
chi è ignorante è privo del senso dei propri limiti.

La superbia va a cavallo e torna a piedi.
chi ha atteggiamenti superbi si espone alle umiliazioni.

L'avarizia è la peggior povertà.
l'avaro, che ha mezzi ma si priva volontariamente di tutto, si trova in una condizione peggiore di quella del povero.

L'avaro è come il porco, che è buono dopo morto.
perché i suoi eredi possono godersi le ricchezze che egli ha accumulato.

La verità è senza varietà.
la verità non può essere che unica. (Si dice anche la verità è una sola.)

La veste copre gran difetti.
un buon aspetto esteriore può nascondere molti difetti.

La vità è breve e l'arte è lunga.
per invitare ad accumulare esperienza e a non sciupare il tempo.

La volpe in vicinato non fa mai danno.
si usa in senso figurativo per dire che le persone disoneste, in particolare i ladri, non operano nella loro cerchia immediata, dove potrebbero essere facilmente identificate.

Le bugie hanno le gambe corte.
le menzogne si scoprono rapidamente.

Le buone parole trovano buon luogo.
chi sa parlare in modo conveniente è ascoltato favorevolmente.

Le cattive notizie sono sempre vere.
detto come generica affermazione di pessimismo.

L'eccezione conferma la regola.
il fatto che qualcosa sia sentito come eccezionale conferma la legittimità di una norma.

Le cose lunghe diventan serpi.
le questioni che si trascinano troppo finiscono per esasperare.

Le donne ne sanno una più del diavolo.
per dire che le donne sono piene di malizie.

Lega il sacco quantunque non sia pieno.
bisogna prendere delle precauzioni anche quando ciò che si ha da difendere è poco.

Le ore della mattina hanno l'oro in bocca.
le prime ore della giornata sono le più proficue per ogni attività.

Le parole non riempiono il sacco.
le parole non accompagnate dai fatti non sono di alcuna utilità.
(Si dice anche le parole sono femmine e i fatti sono maschi.)

L'erba del vicino è sempre più verde.
la situazione degli altri sembra sempre migliore della propria.

L'erba voglio non cresce neppure nel giardino dei re.
neppure i re sono in grado di soddisfare ogni loro desiderio.
(Si dice in genere ai bambini.)

L'essere sta nell'avere.
chi ha molti beni di fortuna gode anche di molta considerazione.

Le teste di legno fan sempre del chiasso.
gli sciocchi si fanno sempre notare.

L'occasione fa l'uomo ladro.
l'occasione favorevole rappresenta una tentazione anche per chi solitamente è onesto.

L'occhio del padrone ingrassa il cavallo.
la presenza continua del padrone fa sì che la proprietà prosperi.

L'occhio è lo specchio dell'anima.
l'espressione dell'occhio rivela i sentimenti.

Loda il monte e tienti al piano.
usato come generico invito alla prudenza.

Lontan dagli occhi lontan dal cuore.
l'oggetto di un amore se si allontana è presto dimenticato.

L'opera loda il maestro.
le capacità di una persona si giudicano dal suo lavoro.

Lo scherzo deve avere denti d'agnello e non di cane.
gli scherzi non devono ferire.

L'ozio è il padre dei vizi.
dall'oziosità derivano ogni sorta di cattive disposizioni.

L'ultimo vestito ce lo fanno senza tasche.
per dire che le ricchezze non ci servono a nulla dopo la morte.

L'unione fa la forza.
molte persone unendo le proprie forze possono fare ciò che ai singoli sarebbe negato.

L'uomo non ha peggior nemico di se stesso.
per dire che chi si abbandona alle proprie inclinazioni senza accettare i consigli altrui finisce male.

L'uomo propone e Dio dispone.
l'uomo non può mai essere certo che i suoi progetti si realizzino.

L'uovo ne vuol sapere più della gallina.
per mettere in ridicolo la saccenteria di una persona molto giovane.

Proverbi spiegati con altre lettere dell'alfabeto


CATEGORIE PRINCIPALI PROVERBI

Un elenco con le principali categorie di proverbi più cercati sul sito. Potete sfogliare i proverbi per argomenti per trovare prima quello che ti interessa.
Se cercate un testo particolare potete utilizzare il motore di ricerca che in base a una parola o un testo vi mostrerà tutti i proverbi dove è contenuto il vostro criterio di ricerca impostato.

SFOGLIA TUTTE LE CATEGORIE

TOP