PROVERBI GENNAIO

Gennaio con i suoi proverbi sulla neve, il freddo, capodanno, befana

  • Gennaio e febbraio, empie o vuota il granaio.
  • Gennaio forte tutti i vecchi si auguran la morte.
  • Gennaio secco, lo villan ricco.
  • Guardati dalla primavera del gennaio.
  • Per San Bastiano (20 gennaio), sali il monte e guarda il piano; se vedi molto, spera poco; se vedi poco, spera assai.
  • Sant'Agnese (21 gennaio), il freddo è per le siepi.
  • Sant'Antonio (17 gennaio), gran freddura, San Lorenzo gran caldura, l'uno e l'altro poco dura.

PROVERBI FEBBRAIO

Febbraio corto e amaro con i suoi proverbi sulla neve, il freddo e del mese più corto dell'anno.

  • Chi vuole un buon erbaio semini in Febbraio.
  • La neve di febbraio è come lo strutto di Carnevale.
  • Per la festa di S. Biagio (3 febbraio) il gran freddo ormai è passato
  • Febbraio asciutto erba per tutto.
  • Di febbraio la neve è migliore del fango.
  • Sant'Agata (5 febbraio), conduce la festa a casa.
  • Febbraio, febbraiello,cortino e bugiardello.
  • S. Agata, 5 febbraio, la merenda ritornata: si trovano di nuovo i funghi
  • Febbraio, febbraiello,cortino e bugiardello.
  • Per San Valentino (14 febbraio), primavera sta vicino.
  • Primavera di febbraio reca sempre qualche guaio.
  • Per San Valentino (14 febbraio), l'allodola fa il nidino.
  • A San Mattia (24 febbraio) la neve per la via.

PROVERBI MARZO

Marzo proverbi del primo sole, primavera che fa capolino e le giornate si allungano.

  • A Sant Prospar (2/3) no j pâr di gjavâ cumò il tabâr
  • A Sant Tomâs (7/3) il frêt al va in pâs
  • Pace tra suocera e nuora dura quanto la neve marzola
  • Se piove ai quaranta Santi (10/3) piove per altrettanti
  • Marzo o buono o rio, il bue all'erba e il cane all'ombra
  • Se venta a san Gregoriòn (12/3) venta per un stagiòn
  • Tanta nebbia di Marzo, tanti temporali d'estate
  • Chi nel Marzo non pota la sua vigna, perde la vendemmia
  • Buine anade e ven se a Sant Josef (19/3 ) al è seren
  • Di marzo, ogni villan va scalzo
  • Marzo ventoso, frutteto maestoso
  • A Sant Benedet (21/3 ) L'aiar al pâr un soflet
  • Per l'Annunziata (25 marzo) la rondine è tornata
  • A san Amadio (30 marzo) non voltarti indrio

PROVERBI APRILE

APRILE proverbi della piena primavera, della Pasqua e le Palme, dei fiori che sbocciano e i frutti che iniziano a maturare.

  • Se piove il tre aprilante, quaranta giorni di durante.
  • Val più un'acqua tra aprile e maggio, che i buoi con il carro
  • Alte o basse nell'aprile son le pasque.
  • Quando si bagnano le Palme, si bagnano anche l'ova.
  • Marzo tinge, april dipinge, maggio fa le belle donne, e giugno fa le brutte carogne
  • Se piove di venerdì santo, piove maggio tutto quanto.
  • Palma molle, Pasqua asciutta; Palma asciutta, Pasqua molle.
  • Aprile, esce la vecchia dal covile; e la giovane non vuole uscire.
  • Aprile fa il fiore e maggio si ha il colore
  • Quando San Giorgio (23 aprile), viene in Pasqua, per il mondo c'è gran burrasca.
  • Al canto del cuculo e a S. Marco (25 aprile) il tempo diventa pazzo.

PROVERBI MAGGIO

MAGGIO proverbi sul mese della Madonna, del caldo che si fa sentire e l'estate che arriva e delle ciliegie.

  • Se piove i primi di maggio, noci e fichi faranno buon viaggio
  • Maggio asciutto e soleggiato, molto grano a buon mercato
  • Se piove per San Giacomo e Filippo (1 maggio), il povero non ha bisogno del ricco
  • La febbre di Maggio dà salute per tutto l'anno
  • Il giorno di S. Cataldo (10 maggio), sparisce il freddo e arriva il caldo
  • Se piove nel periodo di S. Bernardino (20 maggio), la pioggia rovinerà il raccolto del grano, delle olive e dell'uva
  • Per Santa Rita (22 maggio) ogni rosa è fiorita
  • Né di Maggio né di maggione, non ti levare il pelliccione
  • Per Sant'Urbano (25 maggio) tristo quel contadino che ha l'agnello in mano
  • Maggio giardinaio non empie il granaio
  • Quando piove per San Filippo (26 maggio) il povero non ha bisogno del ricco
  • Se piove a santa Petronilla (31 maggio), pioverà per quaranta giorni


PROVERBI GIUGNO

Marzo proverbi dell'estate che inizia, del grano che sta maturando e feste patronali.

  • Per san Vittorino (8) ciliege a quattrino
  • Se piove a santa Desiderata (12) casca l'uva e resta la grata
  • Sant'Antonio (13) dalla barba bianca, fammi trovar quel che mi manca
  • Quando piove il giorno di San Vito (15) il prodotto dell'uva va sempre fallito
  • Per San Barnaba, l'uva viene e il fiore va
  • Se fa freddo a san Luigino (21),farà caldo a san Paolino (22)
  • La vigilia di San Giovanni (23),piove tutti gli anni.
  • A San Giovanni (24) il sorgo va in pan
  • Biondo ondeggia di giugno il grano pronto sta il contadino con falce in mano
  • Se piove ai santi Paolo e Piero (29) piove per un an intero

PROVERBI LUGLIO

LUGLIO proverbi dell'estate, del caldo, del mare e delle vacanze, del grano maturo e tempo di mietitura.

  • A San Bonaventura (15 luglio) s'è finito di mietere in pianura.
  • Fino a Santa Margherita (20 luglio) il gran cresce nella bica.
  • Per Santa Maddalena (22 luglio) la noce -e la nocciola- è piena.
  • Per Santa Maddalena (22 luglio) se il grappolo è serrato, il vino è assicurato.
  • Per Santa Maddalena (22 luglio) si taglia l'avena.
  • Per Santa Cristina (24 luglio) la sementa della saggina.
  • San Giacomo (25 luglio) dei meloni.
  • San Giacomo (25 luglio) con i tetti bagnati, del vin siamo privati.
  • La pioggia di Sant' Anna (26 Luglio) è una manna.
  • Luglio poltrone porta la zucca col melone.
  • Il mattino scuro di Luglio non significa brutta giornata.

PROVERBI AGOSTO

AGOSTO proverbi sul ferragosto, del caldo torrido e dei primi temporali che annunciano la fine della bella stagione.

  • Zappa la vigna d'Agosto se vuoi avere buon mosto.
  • Per il Perdon (2 agosto) si mette la zappa in un canton.
  • Da San Lorenzo (10 agosto) si sbraccia il granturco.
  • A San Lorenzo e a san Gaetano se ne va il caldo dell'anno. (10 / 7 Agosto)
  • Se vuoi buona rapa che per Santa Maria (15 agosto) sia nata.
  • Per Ferragosto (15 agosto) piccioni e anitre arrosto
  • Alla Madonna di agosto (15 Agosto) si rinfresca il bosco
  • Per san Rocco (16 Agosto) la rondine fa fagotto.
  • A San Bartolomeo le montagne si vedono voltandosi indietro.(24 Agosto)
  • A San Alessandro acquaiolo o piove o si duole. (26 Agosto)

PROVERBI SETTEMBRE

SETTEMBRE proverbi di fine estate, della scuola che inizia.

  • A settembre pioggia e luna, è dei funghi la fortuna.
  • Quando la cicala canta in settembre, non comprare grano da vendere.
  • Di Settembre l'uva rende e il fico pende
  • Quando nevica di settembre, nove lune attende.
  • Chi lavora di settembre, fa bel solco e poco rende.
  • Se fa bello per San Gorgone (6 Settembre) la vendemmia va benone
  • Aria settembrina fresco la sera e fresco la mattina
  • Se piove per San Gorgonio (9 settembre), tutto l'ottobre è un demonio
  • Settembre caldo e asciutto maturare da ogni frutto
  • Santa Croce (14 settembre) pane e noce
  • Per Santa Eufemia (16 Settembre) comincia la vendemmia
  • San Matteo (21 settembre) addolcisce i grappoli
  • Settembre, per il povero è già inverno
  • A San Michele (29 settembre) il calore va in cielo.


PROVERBI OTTOBRE

OTTOBRE proverbi dell'autunno, del vino e uva nel tempo di vendemmia, nebbia e pioggia.

  • Se di ottobre scroscia e tuona, l'invernata sarà buona.
  • Ottobre, il vino è nelle doghe A S. Francesco (4 ottobre) arriva il tordo e il fresco.
  • Ottobre: vino e cantina dalla sera alla mattina.
  • Vento d'ottobre grida come l'orco: fa cader la ghianda che fa ingrassare il porco.
  • Per S. Reparata (8 ottobre), ogni oliva è inoliata.
  • Ottobre gelato, ogni insetto è debellato
  • Se piove per S. Gorgonio (9 ottobre), tutto ottobre è un demonio.
  • Per S. Teresa (15 ottobre), semina a distesa.
  • Per San Gallo (16 ottobre), para via e non fai fallo.
  • O molle o asciutto, per S. Luca (18 ottobre) semina tutto.
  • Per S. Simone (28 ottobre) la nespola ripone.

PROVERBI NOVEMBRE

NOVEMBRE proverbi dell'autunno, del mese dei morti, pioggia e primi freddi.

  • Per i Santi (1 Novembre) la neve è per i campi.
  • A Ognissanti, grano seminato e frutti ritrati
  • Prima o dopo i Morti (2 Novembre) la burrasca è alle porte.
  • L'estate di San Martino (11 Novembre) dura tre giorni e un pocolino.
  • Se di novembre non avrai arato tutto l'anno sarà tribolato.
  • A San Martino (11 Novembre) si lascia l'acqua e si beve il vino.
  • Per San Martino (11 Novembre) castagne e buon vino.
  • Novembre va in montagna e abbacchia la castagna.
  • Per San Renato (12 Novembre) stura la botte anche il curato.
  • Per Sant'Omobono (13 novembre) o neve o tempo buono.
  • Per San Frediano (18 Novembre) la neve al monte e al piano.
  • La neve di novembre fa bene alla semente.
  • Per San Clemente (23 Novembre) l'inverno mette un dente.
  • Per Santa Caterina (25 Novembre) la neve alla collina.
  • A San Saturnino (29 Novembre) la neve sul camino.
  • Per Sant' Andrea (30 Novembre) ti levi da pranzo e ti metti a cena.
  • Sant'Andrea (30 Novembre) porta o neve o bufera.

PROVERBI DICEMBRE

DICEMBRE proverbi del freddo, nebbia, della festa dell'Immacolata e di Natale e Capodanno con il suo periodo di festa.

  • Per Sant'Anso (1 dicembre), uno sotto e uno in mano
  • Se piove per Santa Bibiana (2 dicembre) dura quaranta dì e una settimana.
  • A Santa Barbara (4 dicembre) sta' intorno al fuoco e guardalo.
  • A San Nicola di Bari (6 dicembre), la rondine passa i mari.
  • Per San Nicolò di Bari (6 dicembre), festa o non festa, a scuola non si resta.
  • A Sant'Ambrös, ul frecc al cös (7 dicembre) - A Sant'Ambrogio il freddo cuoce
  • Chi si rinnova per Maria (8 dicembre), scampa la malattia.
  • Dicembre, davanti t'agghiaccia e di dietro t'offende
  • Se San Damaso (11 dicembre) venerate, sarete in pace con chi amate.
  • Dicembre imbacuccato grano assicurato
  • Da Santa Lucia (13 dicembre) il freddo si mette in via.
  • Dicembre balerin, ciama in aiuto el vin.
  • San Tommè ( 21 dicembre), cresce il dì quando il gallo alza un piè
  • Se avanti Natale fa la brina riempi la madia di farina
  • Natale (25 dicembre) in pantanella, Pasqua in polverella.
  • Da Natale (25 dicembre) in là il freddo se ne va.
  • A San Silvestro (31 dicembre) la neve alla finestra

invia questo proverbio con whatsapp
Clicca su mi piace per contribuire a far conoscere tanti proverbi. Condividi sul tuo diario su Facebook o nelle chat di WhatsApp questo proverbio per mostrarlo ai tuoi amici.

TOP